Close

Milestones

La nostra storia: dal 1968 all’era della Green Technology.

1968

La nascita

A soli 29 anni Romano Sghedoni fonda a Sassuolo, in provincia di Modena, l’azienda Kerakoll, oggi leader mondiale nel campo delle soluzioni per il GreenBuilding e con un primato tecnologico riconosciuto a livello internazionale.

I primi adesivi monocomponenti per ceramica, progettati e realizzati direttamente nel garage di casa, sono frutto dell’entusiasmo del fondatore per le costruzioni, della sua passione per la chimica, assieme al suo grande amore per l’ingegneria.

1970

Il primo stabilimento produttivo

Apre il primo stabilimento produttivo a Sassuolo, in via Monginevro, e l’attività riesce ben presto ad affermarsi sul mercato grazie ad una gamma di adesivi specifici per la posa delle piastrelle.
In breve tempo l’azienda diventa un punto di riferimento importante per l’intero settore.

Anni '70

Le prime invenzioni

Viene inventato l’H40 Flex, il primo adesivo monocomponente al mondo in grado di risolvere il problema dell’incollaggio sicuro in tutti gli ambienti domestici e commerciali delle piastrelle in monocottura e grès porcellanato, superando così i limiti tecnici.

Anni '80

La crescita continua

Gli anni Ottanta rappresentano un periodo di crescita continua e costante con una domanda di adesivi per la posa in rapida crescita.

1989

Il secondo stabilimento produttivo

Apre il secondo stabilimento a Sassuolo, in via dell’Artigianato.

Anni '90

Un nuovo mercato

Kerakoll entra nel mondo delle costruzioni, passando così da azienda leader nei prodotti per la preparazione, posa e finitura di tutti i tipi di pavimenti, a partner globale dei costruttori.

1992

Il terzo polo produttivo

Anche lo stabilimento di via dell’Artigianato è ormai a regime e diventa necessario incrementare la capacità produttiva: inizia la costruzione del terzo polo produttivo, sempre a Sassuolo, in via Pedemontana.
Si avvia la crescita internazionale e vengono aperte le prime filiali commerciali in Spagna e Polonia.

1995

Il nuovo stabilimento

Viene inaugurato il nuovo stabilimento, soggetto negli anni successivi a due ampliamenti. In soli 15 anni la produttività giornaliera passa da 700 tonnellate a oltre 3.000.

1997

Oltre confine

Apre il primo stabilimento in Spagna, a Castellón de La Plana.

2000

La svolta ecosostenibile

Gli investimenti stanziati nella Green Technology passano dal 15% al 50% delle risorse totali di Ricerca e Sviluppo. Kerakoll acquisisce le quote di riferimento di SLC e avvia un piano di riconversione industriale passando da azienda chimica ad azienda ecosostenibile.
Gli obiettivi sono: abbattimento nei primi 5 anni del 60% dei solventi impiegati, sviluppo di nuovi prodotti ecologici e a base d’acqua, sviluppo di nuovi prodotti certificati a basse emissioni VOC.

2002

Ancora oltre confine

Apre lo stabilimento in Polonia.

2004

Kerakoll in Grecia

Apre lo stabilimento in Grecia ed entra a far parte del mondo Kerakoll MIGRA, azienda ecologica specializzata nel recupero di residui minerali derivanti dalla lavorazione del marmo presso le cave di Carrara.

2005

L’arrivo di Biocalce

Nasce Biocalce, il primo green brand al mondo a offrire una soluzione globale nei materiali naturali da costruzione (malte, intonaci e pitture a base di calce naturale NHL).

2006

Un nuovo continente

Kerakoll acquisisce le quote di riferimento di Rankover, leader in Europa nella formulazione, produzione e sviluppo di pitture decorative ecocompatibili e naturali a base di grassello di calce e silicato di potassio puro. Apre lo stabilimento in India.

2007

Aumenta la produzione

Viene inaugurato un nuovo stabilimento a Rubiera, in provincia di Reggio Emilia.

2008

Il progetto GreenLab

Iniziano i lavori di costruzione del Kerakoll GreenLab, il centro tecnologico più avanzato al mondo per lo studio e sviluppo di nuovi materiali per l’edilizia verde. Viene aperto il secondo stabilimento in Spagna, ad Almazora (Castellón).

2010

Il traguardo GreenBuilding

Kerakoll diventa The GreenBuilding Company, il più importante produttore mondiale di soluzioni per il GreenBuilding, con un primato tecnologico riconosciuto a livello internazionale.
Kerakoll viene insignita da Legambiente con il premio “Green Life 2010”, categoria “Abitare Sostenibile”. Il premio, iniziativa sviluppata in seno alla Campagna SEE (Sustainable Energy Europe), è il più importante riconoscimento nazionale in campo ambientale che premia l’innovazione sostenibile e che si distingue per originalità e potenzialità di sviluppo.

2011

Le prime certificazioni

A gennaio Kerakoll riceve dalla Societé Générale de Sourveillance (SGS), il più importante organismo mondiale di controllo di sistemi e certificazioni, l’attestato che certifica il GreenBuilding Rating come “metodo di misurazione affidabile, completo ed essenziale a garanzia della sostenibilità ambientale dei propri prodotti”.

2012

Nuovi prodotti

Kerakoll lancia i nuovi sistemi per il rinforzo strutturale e antisismico basati sull’impiego di matrici costituite da geomalte minerali e naturali a base di geolegante e calce naturale NHL.

2013

Inaugurazione GreenLab

Viene ufficialmente inaugurato il Kerakoll GreenLab, l’avveniristico centro ricerche che raggruppa 9 laboratori specializzati per lo sviluppo di Green Technology, oltre 100 ricercatori bioedili e 1.100 strumentazioni. Il Kerakoll GreenLab, sintesi perfetta tra tecnologie d’avanguardia e sostenibilità dei materiali, è anche il primo edificio in Italia progettato e costruito integralmente con soluzioni ecosostenibili: un ecosistema in costante equilibrio con l’ambiente circostante che autoproduce energia, recupera l’acqua piovana depurandola naturalmente e garantisce i più alti livelli di qualità dell’aria indoor e di benessere.

2014

Largo ai giovani e Kerakoll Design House

Kerakoll dà il via a un piano di assunzioni riservato a giovani neolaureati di talento ad alto potenziale di crescita, attraverso una campagna di recruiting innovativa denominata “Kerakoll4talent”. L’obiettivo è assumere e formare per cinque anni giovani talenti da avviare alla carriera di manager internazionale.

Kerakoll lancia “Kerakoll Design House”, il nuovo progetto di interni per una casa dal design contemporaneo: cementi, resine, legni lavorati a mano, microrivestimenti, pitture e smalti, coordinati nella palette colori Warm Collection. Piero Lissoni è art director del progetto.

2015

Nasce H40 No Limits

Dai laboratori di ricerca GreenLab Kerakoll nasce H40 NO LIMITS, il primo gel-adesivo strutturale, flessibile e multiuso a base dell’esclusivo Geolegante Kerakoll per la perfetta piastrellatura di tutti i tipi di materiali, su tutti i fondi, anche in condizioni estreme.

Entra a far parte del Gruppo la divisione di Olin, industria francese situata a Corbas, Lione, specializzata nel settore dei poliuretanici.

2017

Il Gruppo cresce

Kerakoll acquisisce Tilemaster Adhesive Ltd, azienda leader nel Regno Unito per la produzione e commercializzazione di sistemi di posa ceramica e pietre naturali.

2018

Nuove acquisizioni

Kerakoll finalizza l’acquisizione di Cimentolit Industria e Comercio de Argamassas ltda, società attiva nella produzione e vendita di materiali per la posa di ceramica e pietre naturali, con headquarter a Santa Barbara d’Oeste, Stato di San Paolo, e stabilimento produttivo a Charqueada, sempre nello Stato di San Paolo. Kerakoll termina la realizzazione di un nuovo stabilimento produttivo a Jundiaí (San Paolo, Brasile).

2019

Modena F.C.

Kerakoll acquista le quote di maggioranza della società calcistica Modena F.C. che disputa il campionato professionisti di Serie C.

Dopo aver garantito continuità e solidità alla squadra gialloblu, nel 2021 la totalità delle quote della società Modena F.C. 2018 S.R.L. passa da Kerakoll a Rivetex S.R.L. della famiglia di Carlo Rivetti.

2021

La rivoluzione del colore e Società Benefit

Nasce Color Collection, la nuova proposta di pitture e resine decorative eco-friendly coordinate in una palette di 150 colori contemporanei per la decorazione d’interni.

Kerakoll SpA diventa Società Benefit, prima tra i top player del settore edilizio, impegnandosi ufficialmente a perseguire finalità di impatto positivo per la società e per il pianeta.